Scrivi quello che stai cercando:

Domande frequenti

Domande frequenti

Rimedi naturali biopotenziati: cosa sono?

Sono rimedi naturali con 3 caratteristiche essenziali:

  1. Contengono estratti naturali ottimizzati, dall’azione potenziata.
  2. Offrono un pieno dosaggio efficace (quello che ha funzionato negli studi scientifici)
  3. Sono in compresse studiate per concentrane il principio attivo ed impedirne una rapida alterazione.
Gli estratti ottimizzati si ottengono concentrando il principio attivo attraverso processi di purificazione brevettati. Il principo attivo viene poi perfezionato per poter essere assorbito al massimo dal nostro organismo e arrivare attraverso il circolo sanguigno alle cellule bersaglio.
Questi processi uniti ad un dosaggio ottimale ottenuto dagli studi scientifici e alla speciale composizione delle compresse, rendono l’attività del rimedio naturale notevolmente potenziata.

 Solo dosaggi scientificamente provati. Che significa?

Può capitare spesso di trovare, sul mercato, rimedi naturali e integratori sottodosati, senza che la maggior parte delle persone lo sappia. (Non stiamo parlando di prodotti omeopatici che non trattiamo e che non seguono il metodo scientifico) Perché sottodosati? Perché propongono dosi di estratto naturale o di principio attivo naturale inferiori a quelle che hanno dimostrato attività salutistica negli studi scientifici.

BioEleva assicura l’utilizzo di prodotti con dosi sicure e uguali o superiori a quelle testate positivamente in letteratura scientifica.

 Sicurezza particolarmente elevata. È proprio così?

Un prodotto biopotenziato è anche un prodotto sicuro o invece ha più effetti indesiderati del normale? In realtà non solo è sicuro, ma ti dà una garanzia in più di esserlo. Infatti molti fitoterapici ed integratori alimentari immessi sul mercato hanno scarsi studi di sicurezza sull’uomo e piccoli studi sugli animali.

I nostri prodotti hanno invece ingredienti il cui brevetto è stato studiato su centinaia o migliaia di persone anche da un punto di vista della tollerabilità e sicurezza, e anche a dosaggi molto più alti di quelli consigliati.

  Perché biopotenziare la curcuma?

Perché la curcuma così com’è viene assimilata pochissimo dal nostro corpo e per di più contiene poca curcumina, il principio attivo più importante. Perciò, per ottenere benefici certi dalla curcuma non potenziata né concentrata, bisognerebbe assumerne in grandi quantità, oltre 200g al giorno, col rischio, in questo modo, di dare irritazione intestinale.

  Cos’è il brevetto Longvida® presente in VitaEleva?

È una formula innovativa di curcuma ridotta in particelle microscopiche ricoperte di una speciale lecitina naturale. Questo complesso aumenta di molto l’assorbimento della curcumina nella sua forma più attiva e ottimizza il raggiungimento del sangue e dei tessuti amplificando di molto i benefici della curcuma.

  Quali tipologie di curcuma sono state utilizzate finora?

Per ovviare alla scarsa attività biologica della curcuma alimentare sono state utilizzate queste due tipologie di curcuma:

  1. Estratto secco di curcuma titolato al 95% in curcumina o curcuminoidi
  2. Brevetti di curcuma titolata e ottimizzata per aumentare l’assorbimento dei principi attivi (curcuminoidi e curcumina)

  In cosa si differenzia VitaEleva™ dalle due tipologie di curcuma descritte prima?

  1. VitaEleva™ biopotenzia l’assorbimento, infatti viene assorbita 65 volte di più rispetto al normale estratto secco di curcuma titolato al 95% in curcumina o curcuminoidi.
  2. VitaEleva™ biopotenzia la curcumina in modo che rimanga libera e attiva nel sangue per molte ore rispetto ad altri semplici brevetti di curcuma ottimizzata che ne aumentano solo l’assorbimento. E’ la differenza più importante, infatti il brevetto di curcuma presente in VitaEleva™ è l’unico che finora ha dimostrato, alle dosi consigliate, di fornire all’organismo sensibili quantità di curcumina non modificata dagli enzimi del nostro corpo: è una curcumina “libera”, la forma più attiva del principio attivo. Altri estratti ottimizzati di curcuma, infatti, hanno dimostrato di cedere all’organismo solo curcumina trasformata dagli enzimi in derivati (metaboliti) inattivi o meno attivi (es. curcumina glucoronato, curcumina solfato).

  Curcumina e curcuminoidi sono la stessa cosa?

Per curcuminoidi si intende una miscela di sostanze estratte dal rizoma (parte sotterranea della pianta da cui nascono le radici) della curcuma che comprendono la curcumina vera e propria, la demetossicurcumina e la bisdemetossicurcumina. La curcumina è quella che ha dimostrato l’attività maggiore.

La curcuma contiene circa 1-6% di curcuminoidi di cui la curcumina rappresenta circa il 77%. Se ne deduce che la semplice curcuma in polvere è povera di curcumina.

  Perché VitaEleva non usa il pepe per far assimilare di più la curcuma, come alcuni prodotti fanno?

Perché il pepe agisce sì aumentando l’assorbimento di molte sostanze presenti nell’intestino, ma anche di quelle tossiche che senza il pepe verrebbero invece metabolizzate ed eliminate. Inoltre si è visto che se il pepe aumenta l’assorbimento dei curcuminoidi, non aumenta l’assimilazione della curcumina libera e più attiva. Cosa che invece fa VitaEleva™.

  Questa curcuma biopotenziata è sicura?

La curcumina è 100% naturale e ricoperta di una miscela di ingredienti naturali generalmente riconosciuti come sicuri (GRAS food). Ha un profilo di sicurezza eccellente e ha dimostrato un’ottima tollerabilità testata fino a 4g al giorno (Gota e al. 2010), cioè più di 6 volte il dosaggio di VitaEleva che raccomandiamo.

Inoltre non contiene dicloroetilene (EDC), un solvente dannoso utilizzato per estrarre a buon mercato curcumina dalla radice di curcuma.

In più la curcuma potenziata di VitaEleva segue il protocollo California 65 contro i metalli pesanti, che è uno dei più restrittivi per la salvaguardia della salute da questi inquinanti.

 È un prodotto adatto per chi segue regimi dietetici particolari?

Non contiene glutine né lattosio. Non contiene ingredienti di origine animale e nemmeno zuccheri aggiunti assorbibili.

 Il dosaggio consigliato va bene anche per le persone in sovrappeso?

Considerando l’estrema tollerabilità di VitaEleva, questo prodotto fornisce un contenuto così elevato di curcuma bipotenziata da andare incontro anche alle esigenze di chi è in sovrappeso e ha bisogno di assumerne di più.

  Ci sono delle speciali precauzioni?

L’agenzia americana FDA (Food and Drug Administration) ha classificato la Curcuma come sostanza GRAS (General Recognition And Safety), ovvero “Generalmente Riconosciuta Sicura”.
 Si consiglia alle donne in gravidanza e a persone con disturbi emorragici di sentire il parere del proprio medico curante, prima di assumere integratori alimentari a base di curcuma.

La curcuma svolge una importante azione sulla colecisti facilitando lo svuotamento biliare. In caso di calcolosi biliare è opportuno evitare di assumerla.

  Cosa sono i betaglucani?

Sono polisaccaridi presenti in lieviti, funghi, alghe, ma anche in piante come avena e orzo. Quelli di origine fungina sono presenti nella medicina tradizionale asiatica da secoli. Oltre 6000 lavori scientifici hanno trattato gli effetti immuno-modulanti e altre azioni benefiche dei betaglucani.

  Cos’è il brevetto WGP® presente in ImmunoEleva™?

È un sistema brevettato di estrazione e purificazione del betaglucano dal lievito di birra, e che consente di avere micro-sfere vuote di betaglucano altamente ramificato e pertanto biologicamente molto attivo.

  In cosa è diverso il betaglucano WGP® di ImmunoEleva™ da altri betaglucani?

Ci sono vari betaglucani, con differenti effetti benefici sulla salute. Il betaglucano presente in ImmunoEleva™ è estratto dal lievito di birra, ed è un betaglucano 1,3/1,6. Questo tipo di betaglucano è quello che ha dimostrato effetti potenti a sostegno del sistema immunitario. Inoltre la tecnologia WGP® permette di ottenerlo dotato di un’attività biologica ancora più efficace.

  Che differenza c’è tra prendere il semplice lievito di birra o il betaglucano di ImmunoEleva™?

Nel lievito di birra sono presenti diverse sostanze, tra cui anche proteine, vitamine, lipidi… I betaglucani, inoltre, sono ricoperti da uno strato di mannoproteine e sono di diversi tipi, alcuni più attivi, altri meno.

Nell’estratto di ImmunoEleva™ abbiamo un’elevata concentrazione del betaglucano più attivo, liberato dalle sostanze che lo intrappolano, e con una struttura tale da aver dimostrato un potenziamento dell’azione di supporto al sistema immunitario.

  Questo betaglucano biopotenziato presente in ImmunoEleva™ è sicuro?

Sì, è un prodotto sicuro per il consumo quotidiano, anche per gli anziani. Non ha dosaggi massimi. La sua sicurezza è stata testata in numerosi studi clinici e tossicologici, e approvata dall’ FDA americana.

  Dopo quanto tempo comincia a dare sostegno al sistema immunitario?

Entro 1-2 giorni da quando è stato consumato. E poiché la vita media dei neutrofili (su cui maggiormente agisce) è di circa 24-36 ore, si consiglia l’uso quotidiano continuativo per continuare ad attivare le nuove cellule immunitarie che il nostro organismo produce.

  È un prodotto adatto per chi segue regimi dietetici particolari?

È privo di ingredienti di origine animale, senza glutine, senza lattosio e senza zuccheri aggiunti assorbibili.

  Il dosaggio consigliato va bene anche per le persone in sovrappeso?

Una compressa di ImmunoEleva™ fornisce il dosaggio giornaliero efficace fino ad un peso stimato di 120 kg, secondo gli studi clinici effettuati sul betaglucano biopotenziato.